Bless Cosmetics Shop Torna al Negozio

Come far durare a lungo il makeup

Pubblicato il: novembre 22, 2019 at 1:25 pm

La durata del makeup può risultare in un grosso interrogativo e non manca di causare qualche problema, specialmente quando non siamo a casa per tutta la giornata o non abbiamo con noi i prodotti per rinfrescare un trucco che, ormai, appare rovinato o completamente sparito. Non sempre è questione di lunghe ore: a chi non è mai capitato di arrivare in ufficio e rendersi conto che il fondotinta o il rossetto applicati in precedenza fossero spariti o rovinati?

I fattori che influenzano la durata di un prodotto sono moltissimi, dalla qualità della formula a come si adatta al nostro tipo di pelle, fino alle piccole abitudini di cui raramente ci accorgiamo (ad esempio, un rossetto può avere una formula a lunghissima durata, ma se abbiamo il vizio di mordicchiarci le labbra il makeup avrà comunque vita breve). È bene innanzitutto ricordare che prodotti diversi avranno tenute diverse, e che generalmente le texture più leggere tendono a dissolversi con più facilità: è dunque importante scegliere il makeup in base alla nostra tipologia di pelle e alla tenuta che desideriamo (ad esempio, un gloss ha una resistenza drasticamente minore rispetto ad una tinta labbra). Tuttavia, spesso qualche accorgimento non è sufficiente e il nostro makeup finisce per scomparire sin troppo presto, vanificando i nostri sforzi o, ancor peggio, con un risultato disastroso.

Come possiamo dunque far durare a lungo un fondotinta o un rossetto, senza paura che il prodotto svanisca dopo appena qualche ora?

Il primo consiglio può sembrare banale, ma rimane fondamentale: ricordate sempre di preparare la pelle al makeup con una skincare routine magari semplice e veloce, ma costante.
Uno scrub quotidiano, non aggressivo ma che rimuova lo strato di cellule morte, può perfezionare la grana della pelle e permettere al prodotto di penetrare più in profondità durando, quindi, più a lungo.
È anche importante ricordarsi di nutrire e idratare: utilizzate una crema prima del fondotinta in maniera da assicurare che la cute sia pronta al makeup, perché se applicato sulla pelle secca c’è il rischio che il fondotinta risulti poco omogeneo o con un fastidioso effetto “cakey”.

Lo step successivo alla crema, prima della stesura del fondotinta, è il primer: pensato appositamente per uniformare il tono e massimizzare la tenuta del makeup, qualche goccia può cambiare drasticamente il risultato a fine giornata quando si tratta di staying power. Utilizzate un primer che si adatti alla vostra tipologia di pelle e che non risulti soffocante, ma che lasci traspirare la cute aiutando, al contempo, la tenuta del fondotinta. Ne esistono di trasparenti, colorati per la color correction (se soffrite di acne o rossori, l’ideale è il verde) opacizzanti per pelli miste o grasse e idratanti ed illuminanti per pelli secche.

Se il vostro fondotinta ha una texture in crema, potete anche mescolarlo con un po’ di spray fissante in maniera da aumentare ulteriormente le probabilità che il prodotto non scivoli via troppo presto.

Per il rossetto, un’ottima idea è sempre quella di utilizzare una matita labbra dello stesso colore della tinta che volete applicare, oppure trasparente, stendendola in maniera uniforme così da avere una base. In questo modo il makeup ha un prodotto sottostante a cui “aggrapparsi” e, per avere la certezza matematica di un colore dalla lunghissima durata, copritelo con un leggerissimo strato di cipria: l’ideale è utilizzare un velo di carta fra il pennello e le labbra, così da bloccare l’eccesso.

Un extra tip per le ciglia, sopratutto ora che la temperatura si è fatta più fresca (rendendo questo piccolo accorgimento più sopportabile) è quello di utilizzare un piegaciglia riscaldato: prima di usare il mascara — il nostro preferito è di Bless, All-in-1 Mascara, che assicura ciglia incurvate e folte per tutta la serata — scaldate il piegaciglia con un phon per qualche istante, e poi mettete in piega le ciglia. È importantissimo ricordare di usare il piegaciglia prima di truccarvi, altrimenti le ciglia rischiano di spezzarsi, ma scaldarlo un po’ aiuterà le ciglia a mantenere la piega.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *