Bless Cosmetics Shop Torna al Negozio

Rossetti e Tinte Labbra: i Colori Iconici

Pubblicato il: gennaio 16, 2019 at 1:48 pm

Un buon rossetto è più che un pezzo di make-up da sfruttare ogni tanto: diventerà probabilmente la vostra sfumatura preferita, quella senza la quale vi sentirete nude. Ci sarà almeno una shade che vi farà sentire “sicure”, che vi darà una spinta in più perché, come dice Lisa Eldridge, un buon rossetto rosso è anche una carica di autostima, ci fa sentire più forti e più coraggiose.
La storia del rossetto rosso e di come sia diventato un simbolo moderno grazie alle Suffragette, che all’inizio venivano additate dalle stesse donne per l’utilizzo di questo trucco spudorato oltre che per gli ideali moderni e rivoluzionari che perpetravano, l’ha reso un simbolo di forza femminile e di rivalsa. Revlon, negli anni ’50, creò per la prima volta l’idea di abbinare rossetto e smalto, con la Ice & Fire Collection, mentre nel 1954 Coco Chanel decise di cambiare il packaging del suo rossetto (un rosso creamy e intenso), creando l’ormai onnipresente packaging a tubo sulla forma dell’allora Chanel n° 5.

Con la transizione continua di trend e stagioni, troviamo sempre la scusa perfetta per aggiungere un nuovo pezzo alla nostra collezione. Arriva anche il momento, però, di guardarci indietro e riscoprire i nostri rossetti preferiti, quelli che ci hanno accompagnato per anni: è un buon momento, mentre i trend si susseguono e nuovi colori vengono lanciati sul mercato, per chiederci se i colori che abbiamo indossato per tanto tempo rappresentano ancora chi siamo diventati.
Se è così, meraviglioso: abbiamo trovato il rossetto perfetto. Se non ne siamo più così sicure, ecco una lista di colori iconici, ma adatti alla stagione, che dovete assolutamente conoscere.

La cosa importante da ricordare è di preparare sempre le labbra con balsami e idratanti prima di testarne la resistenza con il freddo vento invernale:  il Balsamo Labbra MAC, il burro cacao Burt’s Bees 100% Natural e il ricco burrocacao di Glossier Balm Dotcom saranno nostri alleati per avere delle labbra morbide e creare la base perfetta.

 

ROSSO

 

Dalle tinte di Fenty Beauty ad Ammore! Di Bless Cosmetics, non possiamo farne a meno perché il rosso è, probabilmente, il più iconico fra tutti i colori. Grandi figure femminili del passato sono ricordate con le loro labbra scarlatte e i sorrisi smaglianti, come l’indimenticabile Marilyn Monroe, ed è la prima sfumatura a cui pensiamo quando si parla di “rossetti”, spesso abbinata ad un look Hollywoodiano o da Red Carpet (pensiamo solo alla cremosa vivacità di Walk of Shame di Charlotte Tilbury).
Anche oggi, nessuna beauty addict si può dire felice senza avere almeno due differenti tonalità di rosso. Può essere matte, vinilico e glossy oppure metallico, dal finish sheer oppure intenso, ma rimarrà sempre il colore per eccellenza.

 

 

NUDE

 

Questa tinta è un po’ un jolly e, con una rivalsa negli ultimi anni, si è istituita come un must per tutte le stagioni e tutte le occasioni. Nell’epoca del makeup no-makeup, o magari per sdrammatizzare l’effetto di uno smokey eye o bilanciare un colore più intenso e neon sugli occhi, il nude è un evergreen ed un must-have da non sottovalutare. In crema come il Velvet Teddy di MAC o con un’avvolgente texture cremosa e no transfer (come ad esempio la tinta Val Vinyl Cream di YSL), questa tonalità si adatta a tutti i contesti ed è il pilastro di un gran numero di make-up, sia sul red carpet che sulle copertine: non c’è limite alla versatilità di un rossetto nude.

 

PRUGNA

Scuro e per i momenti in cui vogliamo osare, il prugna non è un colore facile da indossare: richiama la figura della Femme Fatale in una forma più intensa rispetto al rossetto rosso ed equivale ad una dichiarazione di sensualità ed indipendenza.
È perfetto per il makeup da sera ma anche per quando (e se) desideriamo non passare inosservate e moltissimi brand ne hanno dato una loro interpretazione, dalle tinte a lunghissima durata di Kat Von D al brand low cost, amatissimo e versatile, ColourPop. Il segreto? Bilanciare un rossetto scuro con un trucco occhi semplice, sempre.

 

CORALLO

Una via di mezzo tra l’arancio e il rosso (o, in alcuni casi, il rosa), fresca e frizzante ma anche adatta a tutte le occasioni grazie anche alle varie tonalità e alle svariate sfumature più o meno intense, sheer o matte. Il corallo si presta a tutte le stagioni ed è perfetto per “alleggerire” un look da sera o rendere più chic un paio di jeans: dalla tonalità Marigold di Revlon (perfetta per chi ama sfoggiare i capelli rossi, come Emma Stone) alla vivacità frizzantina di Rouge Allure di Chanel, il Corallo è un colore passe-partout che davvero sta bene a tutte!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *