Bless Cosmetics Shop Torna al Negozio

Rossetto vs tinta labbra: quando sceglierli

Pubblicato il: aprile 6, 2019 at 8:56 am

Il rossetto è una scelta elegante e senza tempo: offre sicurezza, completa il look, può diventare la nostra arma segreta o un dettaglio che rende unico il nostro look. Ha una consistenza cremosa dall’applicazione facile e veloce grazie ai classici bullet, e le disponibilità di marche, finish e colori è pressoché illimitata: dai rossi classici, magari vinilici, fino ai nude e ai gialli, blu e verdi. Non c’è una fine alle possibilità creative offerte da questo prodotto.
Ormai sdoganato anche per le occasioni informali e per essere indossato durante il giorno, il rossetto giusto può essere il nostro “boost di autostima” quotidiano per andare al lavoro, per un aperitivo o durante un’uscita con le amiche: essenziale se indossiamo gli occhiali, perfetto da abbinare con vestiti eleganti tanto quanto con un bel paio di jeans ed un look rock’n’roll, il rossetto è davvero un prodotto versatile, capace di trasformarsi a seconda delle occasioni. Dunque, alla domanda “quando mettere il rossetto?” la risposta è, potenzialmente, sempre!

Tuttavia, la cosmesi moderna permette anche di prendere delle strade alternative, a volte più adatte a situazioni particolari. Il rossetto classico andrebbe, infatti, ritoccato più volte in quanto spesso non gode di una formula che permette al prodotto di durare tutto il giorno: è questo, invece, il caso dei rossetti liquidi e delle tinte labbra, un trend sempre più in voga.
Se dovete partecipare ad una cena o ad un evento che si protrarrà a lungo, o addirittura un appuntamento, la scelta ideale potrebbe essere quella di un prodotto completamente No Transfer o dalla lunghissima durata — cose che, per quanto li amiamo, spesso i rossetti classici non offrono.

Ma quali sono le differenze tra Rossetti Liquidi e Tinte Labbra, e come scegliere quello più adatto all’occasione?

 

Rossetti Liquidi

A differenza del prodotto classico in crema, i rossetti liquidi vengono venduti insieme ad un applicatore apposito e si seccano molto velocemente, aderendo alle labbra in maniera perfetta ma rischiando anche di seccarle. Il risultato, se non si è provveduto ad idratarle in precedenza e se non le si è preparate (magari con uno scrub), sarà quello di ottenere labbra con pellicine, oltre che sentirle secche e fastidiosamente disidratate.
L’utilizzo di un buon burrocacao può ovviare a questo problema.
Mentre le tinte labbra e i rossetti normali sono stratificabili, la formula molto densa ed opaca dei rossetti liquidi permette di applicare un colore che risulta pigmentato e pieno già dalla prima passata, richiedendo solo l’applicazione di uno strato molto sottile di prodotto (e facendo attenzione, perché se si sbaglia non è affatto facile rimuovere il prodotto in eccesso senza ottenere un alone di colore residuo). Essendo a base oleosa, è necessario utilizzare uno struccante bifasico per rimuovere il prodotto, ma non è facile struccarle proprio in virtù della formula dallo staying power straordinario.

In quanto No Transfer e dalla lunga durata (superiore alle otto ore), i rossetti liquidi risultano perfetti per una serata a cena o per un lungo evento: non avremo bisogno di ritoccare il trucco nonostante il cibo e le bevande, e la formula permetterà di tornare a casa esattamente come appena truccate, con un colore ancora intoccato, senza sbavature o aloni.

 

Tinte Labbra

Proprio come i rossetti liquidi, anche le tinte labbra vengono vendute con degli appositi applicatori o pennelli (si pensi alla Benetint di Benefit, una tinta dall’ottima pigmentazione e dal finish piuttosto leggero e confortevole) ma, al contrario dei rossetti liquidi, è possibile stratificare il prodotto per deciderne l’intensità.
La loro formula si fissa molto bene alla pelle perché fatta di pigmenti e soluzione alcolica, che evapora dopo pochi secondi, facendo aderire meglio il colore ma permettendo comunque di struccarsi senza usare necessariamente il bifasico.
Anche le tinte labbra sono a lunga tenuta, superando le otto ore, e (nonostante la loro formula faccia sì che non diventino mai completamente No Transfer, poiché non si seccano mai completamente) possono far sentire le labbra disidratate se non vengono prima preparate e coccolate con un burrocacao.

Proprio come il rossetto liquido, la tinta labbra è perfetta se si cerca un prodotto dalla tenuta molto lunga, magari per una giornata con gli amici o al lavoro, ma mettete in conto di ritoccarla un po’ se verrete a contatto con cibi e bevande.
Inoltre, è perfetta se desiderate poter “personalizzare” l’intensità del colore grazie ad un colore modulabile, che è generalmente matte, dato il trend molto forte, nonostante esistano anche prodotti dal finish lucido.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *